News

Premi Libero Grassi 2013 PDF Stampa E-mail

Per l'assegnazione dei Premi Libero Grassi 2013 è indetto un Concorso - destinato alle scuole italiane di ogni ordine e grado - per la selezione delle migliori sceneggiature di spot video sui seguenti temi: “Usura”,“Violenza contro le donne”. Due temi molto diversi che, però, in alcuni casi possono intersecarsi in forme in cui il dominio economico, se imposto ad una donna, può assumere anche il grave connotato aggiuntivo dello sfruttamento sessuale. In ogni caso, due temi che, da emisferi pratici e psicologici diversi, sollecitano una riflessione su quanto la volontà di dominio, violento e prevaricatore, sulle persone è una componente fondamentale in dinamiche sociali degenerative. Gli elaborati dovranno consistere nella realizzazione di sceneggiature, della durata massima di un minuto, finalizzate a stimolare l'opinione pubblica su una delle due tematiche proposte. Per partecipare al concorso le scuole dovranno iscriversi entro il 15 febbraio 2013. Le scuole partecipanti dovranno spedire le sceneggiature entro l’8 marzo 2013. Ciascuna scuola può partecipare con più elaborati.  Le sceneggiature saranno esaminate da una Giuria di esperti che designerà le vincitrici, una per ciascuna dei temi proposti. Entro il mese di maggio 2013 sarà organizzata una manifestazione pubblica per la consegna dei premi e la presentazione degli spot. I due migliori elaborati saranno premiati con un viaggio di “turismo responsabile”, della durata di 3 giorni/2 notti - per un massimo di 25 persone (alunni e accompagnatori), per far conoscere luoghi e realtà di particolare interesse culturale e sociale di Palermo e provincia.

Link:

 
orientamento
ISCRIZIONE ON LINE

ATTIVITA' DIDATTICHE

<<  Gennaio 2020  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
    1  2  3  4  5
  6  7  8  9101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  
RhinoARTChigh.jpg

quirinale

Presidenza della Repubblica
RASSEGNA STAMPA

Conto Consuntivo 2016

Relazione al Conto Consuntivo 2016

Transformers

Transformers

11 novembre 2015  - 28 marzo 2016 Transformers Galleria 3 a cura di Hou Hanru e Anne Palopoli Attraversare una foresta sospesa e scoprire che è fatta di 3000 scolapasta in plastica, ascoltare la melodia prodotta da un’orchestra fatta di armi, sedersi su una sedia che con interventi in tessuto ha cambiato la sua forma originale, immaginarsi soli in mezzo al mare aggrappati a una boa gigantesca. Sono alcuni dei progetti di Choi Jeong-hwa, Didier Fiuza Faustino, Martino Gamper e Pedro Reyes, quattro Transformer che sono al contempo artisti, designer e attivisti sociali. Attraverso le opere dei quattro creatori, la realtà si trasforma in un’altra realtà, che accende la fantasia, stimola la riflessione, invita alla condivisione e all’esperienza, a vedere oltre. Il nostro mondo è in trasformazione, una combinazione di analogico e digitale che sta modificando il modo di vivere. Le nuove tecnologie stanno cambiando il modo in cui ci definiamo come esseri umani e dunque “trasformazione” è oggi la parola chiave delle nostre esistenze. Di fronte a questo mutamento epocale, numerosi autori hanno messo in atto tentativi rivoluzionari di rispondere alla sfida, sia attraverso forme di resistenza che...